Login    Iscriviti

Cambiare i cuscinetti della ruota anteriore

Domande frequenti, consigli e trucchi per la cura ma, soprattutto, la manutenzione ordinaria e straordinaria del vostro Burgman (in quest'area non si fanno domande).
  • Autore
    Messaggio

Cambiare i cuscinetti della ruota anteriore

Messaggioda Pascal » ven mar 09, 2007 3:18 am

Questo articolo è riferito ad operazioni da fare sui modelli dal '98 al 2006 (K6). Sul K7 potrebbero esserci differenze tali da dover improvvisare un pò.
I cuscinetti, se non li comprate originali, sono con foro di 15mm, esterno 35mm, spessore 11 mm per l'anteriore. A chi può interessare codice "SKF 6202 2Z" (far saltare una protezione) e va bene, anzi meglio, 6202 Z (protetto solo da un lato). Prezzo 6 €/cad.

Tempo occorrente: dai 20 ai 60 minuti a seconda delle capacità e dell'attrezzatura.
Materiale occorrente: Cuscinetti nuovi, grasso filante, chiave del 10, del 12, del 17, chiave a brugola (non mi ricordo la misura), un tondino lungo circa una spanna o un tubo (sezione 10-14 mm), un martello, tubo diametro 34 mm circa o bussolotto per pistola svitatrice del 24.
Materiale consigliato: Un phon, un freezer, chiave dinamometrica.

Per sostituire i cuscinetti della ruota anteriore si procede come segue.
- Rimuovere la vite di sicurezza posta sulla punta della forcella
- Svitare con una chiave del 12 la pinza dei freni e sfilarla dal disco. Metteteci in mezzo un cartone piegato per sicurezza qualora prendeste contro alle leve dei freni a pinza smontata.
- Svitate con una chiave del 10 le due viti che fermano contro alla forcella il filo del sensore del contakm.
- Guardate l'angolo con cui entra il filo del contakm nel sensore e memorizzatelo. La prima volta io nel rimontare non avevo fatto caso alla cosa e l'avevo rimontato un pò ruotato. Faceva schifo.
- Svitate il mozzo con una chiave del 17 e sfilatelo reggendo la ruota con un piede (o con un amico :D ) e tenendo premuto contro alla ruota il sensore del contakm. A questo punto noterete che sul lato opposto vi sarà caduto per terra un tondino di ferro al quale non avevate fatto caso. E' un distanziale. Quando rimonterete vedrete che ha il verso obbligato: la parte stretta contro al cerchio e la larga verso la canna della forcella.
- Togliete la ruota cercando di non scardinare il parafango :lol: (mannaggia per poco non ci passa... Sì... con un pò di buona volontà e se il pavimento è bello spiano passa, passa...)
- Appoggiatela su un panno col lato senza disco verso l'alto.
- Prendete un tondino di ferro o di ottone, o di alluminio, oppure un tubo, insomma qualsiasi cosa che abbia un diametro di 10-14 mm e uno spigolo vivo. Inseritelo nel foro centrale del cuscinetto e fate in modo che appoggi sul lato interno del cuscinetto opposto. Se scarugate (ossia fate leva all'interno del foro) un pò col tondino vedrete che riuscirete abbastanza facilmente ad appoggiarvi sul punto giusto. L'importante che che il tubo/tondino abbia lo spigolo vivo.
Martellate per fare uscire il cuscinetto che sta dall'altra parte cercando di fare forza su tutti i lati, sennò si ingallona e poi vi si incastra. Insieme al cuscinetto cadrà a terra anche il distanziale che sta dentro alla ruota e tiene lontani i due cuscinetti. E' un normalissimo tubo che dovrete ricordarvi ri rimettere prima di incastrare il secondo nuovo cuscinetto.
- Una volta tolto il primo cuscinetto procedete allo stesso modo per l'altro. Ora sarà più facile perchè il foro è più grande. Ecco, a questo punto vedrete che c'era un altro pezzo che è uscito insieme al cuscinetto e voi non sapevate della sua esistenza. E' un parapolvere. Andrà messo dopo avere rimesso il cuscinetto nuovo sul lato del freno a disco.
- Prendete i cuscinetti nuovi. Con un cacciavitino rimuovete delicatamente una delle due blindature. Riempite di grasso filante la parte scoperta del cuscinetto. Quello sarà il lato interno. Fate l'operazione su ambedue i cuscinetti.
- Pulite la sede dove alloggiano i cuscinetti e poi sporcatela un pò col grasso filante.
- Mettete i cuscinetti nel freezer senza farvi vedere da vostra moglie che altrimenti ve li farà trovare nel minestrone che farà poi schifo ed inoltre vi ritroverete dei cuscinetti sporchi di carote e patate. Insomma, non fatevi vedere :lol:
- Quando sono belli ghiacciati metteteli riparati dal caldo in un asciugamano (sempre senza farvi vedere dalla moglie perchè si sporcherà sicuramente di morchia visto che in garage vi cadrà sul grasso nero e lo dovrete quindi annientare), correte in bagno e fregate il phon mentre la vostra compagna sta lavando i piatti, nascondetelo nei pantaloni e tornate in garage con aria non sospetta. Se venite visti fingete di essere eccitati e basta ma scappate fuori.
- Ora, in garage, potete scaldare col phon la sede dei cuscinetti sperando che si dilati il più possibile, fate in fretta perchè nel frattempo i cuscinetti stanno tornando a temperatura ambiente e si stanno quindi dilatando.
- Imboccate appena in cuscinetto e, utilizzando un tubo largo quanto il diametro esterno del cuscinetto, martellatelo pian piano dentro alla sede finchè non arriva in fondo. Lo so, avete provato a fare il lavoro senza un tubo così largo che però è indispensabile. Brutti cattivi. Per questa volta vi dò una dritta. Prendete il bussolotto del 24 che usate per svitare il variatore con la pistola pneumatica, la sua misura è perfetta e appoggia esattamente solo sulla parte esterna del cuscinetto. Non avete il bussolotto? Bhè, allora siete fermi e dovete trovare il tubo. Martellare al centro o sulla blindatura del cuscinetto vuol dire romperlo.
- Girate la ruota e mettete il distanziale al suo posto
- Imboccate il secondo cuscinetto e fate la stessa operazione del primo per spingerlo nella sede. Quando è quasi in fondo verificate che il distanziale non si sia messo di traverso e che il foro del mozzo sia quindi libero.
- Mettete nella sede del cuscinetto, sopra ad esso, (sul lato disco) il parapolvere che vi er caduto per terra. Io l'ho riempito con un pò di grasso, non so se serva ma avevo trovato un pò di ruggine lì dentro e quindi vuol dire che l'acqua ristagna lì dentro e questo è male.
- Prendete il sensore del contakm e riempitelo di grasso filante
- Rimettete la ruota al suo posto tenendoda una parte il distanziale che vi era caduto e dall'altra il sensore ben incastrato sulla sua sede.
- Inserite il mozzo e date due o tre giri in modo che imbocchi il filetto.
- Verificate che il sensore dell'odometro sia orientato come prima dello smontaggio
- Finite di rimontare tutto e serrate le viti con i valori qui riportati: mozzo (65 Nn), spina di sicurezza (23 Nm), viti pinze dei freni (25 Nm), viti supporto fermafilo del contakm (un pò).
- Verificate che la pinza dei freni sia davvero stata rimontata e date un pò di pompate con ambedue le leve dei freni.

Non credo di avere dimenticato nulla. O forse sì... :roll:
Pascal
Ci sono sempre
Ci sono sempre
 
Messaggi: 11345
Iscritto il: mar apr 19, 2005 11:03 pm
Località: Parma
Nome di battesimo: Davide
Modello scooter o moto: B650 K6

Messaggioda Landor » ven giu 08, 2007 7:06 pm

Grazie Pascal per questa ottima guida, grazie alla quale sono riuscito a cambiarmi i cuscinetti anteriori in tutta tranquillita'.
vale la pena forse sottolineare che il primo cuscinetto da togliere e' quello opposto a quello che dici tu, cioe' quello senza parapolvere...
ultimo dubbio e' che la dinamometrica che avevo era solo in Kg o Lb,
percui alla fine ho stretto 'a naso'... :?

grazie ancora - saluti 8)
---------- Una foto è per sempre ----------
Landor
Ci sono sempre
Ci sono sempre

Avatar utente
 
Messaggi: 7597
Iscritto il: lun mag 09, 2005 9:39 am
Località: Roma - Trigoria
Modello scooter o moto: AstroCiccio B650 K8

Messaggioda Pascal » sab giu 09, 2007 1:05 am

Scusa e perchè mai c'è da togliere prima quel cuscinetto e non l'altro?
Pascal
Ci sono sempre
Ci sono sempre
 
Messaggi: 11345
Iscritto il: mar apr 19, 2005 11:03 pm
Località: Parma
Nome di battesimo: Davide
Modello scooter o moto: B650 K6

Messaggioda Landor » sab giu 09, 2007 10:25 am

...mah...
a me e' risultato piu' facile togliere l'altro per primo...
tra l'altro nella tua descrizione dicevi che togliendo il secondo cadeva anche il parapolvere, percui ho interpretato il fatto che andasse tolto prima quello senza parapolvere e poi l'altro...ma quello senza parapolvere si trova dal lato opposto al disco...

cmq per carita', sono dettagli ;)
la tua guida e' risultata utilissima ;)
---------- Una foto è per sempre ----------
Landor
Ci sono sempre
Ci sono sempre

Avatar utente
 
Messaggi: 7597
Iscritto il: lun mag 09, 2005 9:39 am
Località: Roma - Trigoria
Modello scooter o moto: AstroCiccio B650 K8

Messaggioda Pascal » sab giu 09, 2007 12:53 pm

Togliere prima un coscinetto piuttosto che l'altro non fa differenza da quel che ne so. Il parapolvere in un modo o nell'altro cade per terra spinto dal cuscinetto indipendentemente da quale sarà il primo ad essere rimosso perchè ci è appoggiato sopra in modo tale che la sua rimozione è impossibile se non andandoci sotto con una lamella sottile, rischiando di rovinarlo.
Il fatto che nella guida io abbia rimosso prima un cuscinetto piuttosto che l'altro è perchè trovavo che l'appoggio della ruota sul disco sia meglio rispetto ad appoggiarla sugli incastri del sensore dell'odometro, visto che il primo cuscinetto è il più noioso da togliere in quanto all'interno del cerchione c'è ancora il distanziale che rompe un pò. Col secodo cuscinetto la ruota si può anche tenere dritta evitando quindi di rovinare gli incastri dell'odometro che non appoggieranno mai per terra.
Pascal
Ci sono sempre
Ci sono sempre
 
Messaggi: 11345
Iscritto il: mar apr 19, 2005 11:03 pm
Località: Parma
Nome di battesimo: Davide
Modello scooter o moto: B650 K6

Messaggioda Brancaleone » dom ott 14, 2007 10:09 am

Ottima guida per la sostituzione dei cuscinetti ruota anteriore, grazie a questa ho cambiato i miei in quanto uno era partito. Unica differenza da me adottata nel rimontaggio, è che ho appuntato un cuscinetto da una parte, ho infilata un'asta filettata del 12 (facilmente reperibile da qualsiasi ferramenta) lunga poco più della larghezza della ruota, e dall'altra parte ho infilato il distanziale appuntoto il secondo cuscinetto (tutti e due i cuscinetti leggermente unti esternamente di svitol).
Ai capi dell'asta filettata ho messo due rondelle del diametro uguale a quello esterno del cuscinetto(se non si hanno si possono usare i vecchi cuscinetti) e poi dei dadi. Stringendo i dati con due chiavi si porta dentro i cuscinetti che è un piacere. Invece che estrattore fa da introduttore :D
Brancaleone
Fedele
Fedele

Avatar utente
 
Messaggi: 128
Iscritto il: sab nov 18, 2006 6:31 pm
Località: Roma Cinecittà
Modello scooter o moto: B400 K1 TypeS Silver

Messaggioda Brancaleone » lun ott 15, 2007 10:11 pm

[omiss..] Ai capi dell'asta filettata ho messo due rondelle del diametro del cuscinetto pertanto lo sforzo viene sostenuto dall'anello esterno dei cuscinetti e con lo stesso sistema monti il parapolvere con la sicurezza di non rovinarlo
Se fra qualche giorno avrò il tempo, rismonto almeno un cuscinetto e posterò delle foto.
Brancaleone
Fedele
Fedele

Avatar utente
 
Messaggi: 128
Iscritto il: sab nov 18, 2006 6:31 pm
Località: Roma Cinecittà
Modello scooter o moto: B400 K1 TypeS Silver

Messaggioda Brancaleone » mer ott 17, 2007 9:45 pm

Questo è l'attrezzo per il rimontaggio dei cuscinetti da me usato, è composta da asta filettata del 12, tre dati e quattro rondelle leggermente più piccole del diametro esterno del cuscinetto. Ritengo importante lubrificare leggermente i cuscinetti sulla fascia esterna per facilitarne lo scorrimento, io lo faccio con sgrippante. Da una parte ho messo due dati a contrasto tra di loro e quello più esterno che esce leggermente dalla parte filettata in quanto se si dovesse aiutare l'introduzione con piccole martellate, non si rischia di rovinare la filettatura.
Allegati
DSC01515.JPG
non scordiamoci di rimontare il distanziale
DSC01515.JPG (60.34 KiB) Osservato 19397 volte
DSC01511.JPG
appuntare il secondo cuscinetto
DSC01511.JPG (59.56 KiB) Osservato 19397 volte
DSC01513.JPG
montare rondelle e dato e cominciare a stringere
DSC01513.JPG (60.2 KiB) Osservato 19397 volte
DSC01516.JPG
una volta introdotto il cuscinetto fare la stessa operazione con il parapolvere. Questo è importantissimo che sia lubrificato
DSC01516.JPG (59.41 KiB) Osservato 19397 volte
DSC01517.JPG
lavoro finito
DSC01517.JPG (59.99 KiB) Osservato 19397 volte
DSC01518.JPG
questo è l'attrezzo
DSC01518.JPG (62.63 KiB) Osservato 19387 volte
Brancaleone
Fedele
Fedele

Avatar utente
 
Messaggi: 128
Iscritto il: sab nov 18, 2006 6:31 pm
Località: Roma Cinecittà
Modello scooter o moto: B400 K1 TypeS Silver

Messaggioda fr4nk » gio apr 07, 2011 11:35 am

Grazie alla guida di "pascal" ho cambiato i cuscinetti (ho montao gli SKF 6202 2RSH Blindati antiacqua)!
Ottime istruzioni.
Ora la ruota va benissimo: rumori vari scomparsi e non mi fischiano più le pasticche anteriori!
Grazie

Ciao
fr4nk
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto
 
Messaggi: 5
Iscritto il: ven lug 30, 2010 9:00 am
Località: Roma
Modello scooter o moto: B400 K3 Gray

Messaggioda d3v1l » mer gen 04, 2012 3:42 pm

vi risulta che per K7 siano i soliti visto che devo sostituirli ??
d3v1l
Simpatizzante
Simpatizzante
 
Messaggi: 24
Iscritto il: lun gen 02, 2012 6:35 pm
Località: Prov. Livorno
Modello scooter o moto: B400 K7 Black

Messaggioda eraspiu » mer gen 04, 2012 5:16 pm

Ciao,come dimensioni sono uguali ;) ...., c'è un però....
Guardando questo post:
http://www.burgman400.it/forum/viewtopi ... etti+ruota
,l'utente marco11 ha sostituito i suoi con questi (6202 2rsh),mentre Pascal ha usato (6202 z).
Dal sito SKF,si vede che hanno la stessa dimensione,mà si differenziano sulle protezioni....
Quelli che ha usato marco11 sono su due lati e di tipo strisciante,quelli di Pascal,hanno la protezione da un lato solo e di tipo fisso.
Un altro particolare non da poco è che il 6202 z,sopporta una velocità limite superiore rispetto all'altro (dovrebbe essere un vantaggio)
,tuttavia mi riservo di consigliarti quali dei due vada bene. ciao
eraspiu
Fedele
Fedele
 
Messaggi: 189
Iscritto il: gio dic 08, 2011 12:42 pm
Località: Firenze Reggello
Modello scooter o moto: Piaggio x9 500 prima serie 2001

Messaggioda d3v1l » ven gen 13, 2012 6:21 pm

Appena sostituiti .... confermo che per il K7 le misure sono diverse in quanto l'altezza del cuscinetto non è 11 ma 14mm; per le restanti dimensioni sono uguali cioè 15mm diametro interno e 35mm diametro esterno.
d3v1l
Simpatizzante
Simpatizzante
 
Messaggi: 24
Iscritto il: lun gen 02, 2012 6:35 pm
Località: Prov. Livorno
Modello scooter o moto: B400 K7 Black

Torna a F.A.Q., Tips and Tricks

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite