Motorstock il nuovo partner del Burgman400 Club!
 


Visita il sito del nostro nuovo partner Auto Pezzi Store!

 ¤ Principale
 Home  
 Iscriviti  
 Forum  
 Assicurazione  
 Kit Adesivi  
 Galleria Foto  
 Videogallery  
 Disponibilità  
 News  
 Chi siamo  
 Contatti  
 Privacy  

 ¤ Articoli
 Manuale di servizio  
 In officina con ...  
 FaiDaTe  
 Ricambi  
 Modifiche  

 ¤ Calendario
<<  Aprile 2019  >>
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

Visita il sito del nostro nuovo partner!

Studio fotografico professionale LKPhoto

Girarrosto IL POLLARO

Visita il sito del nostro nuovo partner!

Visita il sito di Teknoselle

Visita il sito di PneusLine!

Visita il sito del nostro sponsor!

Visita il sito del nostro sponsor!

Visita il sito del nostro sponsor!

 ¤ Mappa iscritti
Totale utenti iscritti:
di cui amministratori:
di cui moderatori:
14640
1
6

 ¤ FaiDaTe - Rinnovo Scarico
Fai Da Te

Rinnovo Scarico (da K3 a K7)
(by Pascal)

Avete una mattinata di tempo libero? Quale migliore occasione per rimettere a nuovo lo scarico del vostro Burghy?
Sì, ma da dove cominciare? Ecco come ho fatto io...

Di prima mattina sono andato dal ferramenta a cercare della vernice resistente all'alta temperatura.
Primo ferramenta: vernice da 600 gradi. Troppo poco...
Secondo ferramenta: Vernice da 600 con punte fino a 800 gradi. Rischiosissimo...
Terzo ferramenta: Vernice da 800 gradi. Nessun riferimento a temperature inferiori. Ho preso questa.

Tornato a casa ho smontato la marmitta cominciando dai particolari cromati che ho subito pulito con l'antisiliconico (o per chi non ce l'ha con l'acquaragia).


Poi ho rimosso la marmitta togliendo dapprima le due viti a brugola dal collettore di scarico (che poi sono dadi a brugola e non viti) e poi togliendo le tre viti in acciaio dal triangolo.

In seguito ho preso la spazzola di ferro e l'ho passata su tutti i punti particolarmente incrostati insistendo un pò lungo i punti che presentavano segni di ruggine facendo attenzione a non rimuovere troppo la vernice nera di fondo ma rimuovendo bene quanta più ruggine potevo.
Sul collettore arrugginito, che aveva perso da tempo la vernice e si presentava completamente ossidato, sono invece andato con la mano pesante rimuovendo tutto quello che riuscivo.

Poi ho passato l'antisiliconico (o acquaragia per chi ce l'ha) sugli altri punti incrostati di sporcizia o ruggine insistendo con un semplice spazzolino da denti e straccio.

In seguito ho passato in maniera piuttosto leggera la carta abrasiva del 600 bagnato in acqua su tutta la superficie della marmitta stando leggerissimo nei punti che erano rimasti verniciati ed insistendo molto di più sul collettore sverniciato dal tempo e dalle intemperie. Passando poi con la mano per sentire se la superficie si presentava bella liscia senza puntini di ruggine o sporco. Poi ho risciacquato tutto e ho ripassato con l'antisiliconico per sgrassare definitivamente.

Ora si passa alla verniciatura.
Ho scartato a priori l'uso del Ferox (che sconsiglio caldamente a tutti).
Avevo fatto la "prova Ferox" la settimana scorsa senza ottenere nessun risultato. Avevo dato due mani distanziate 30 minuti l'una dall'altra come indicato sulla confezione. La prima volta che ho acceso il Burghy, il giorno dopo, il Ferox si è sfogliato quando la marmitta era ancora tiepida (per tiepida intendo che non era calda come lo può essere dopo 5 minuti di motore acceso). Sulle parti trattate il Ferox si è completamente distaccato lasciando lo scarico ESATTAMENTE come era prima del trattamento. Quindi è assolutamente inutile.

L'alternativa rimane quindi quella di verniciare sullo scarico ben scrostato e pulito. Sfruttando il fatto che avevo da poco fatto dare il metallizzato e il trasparente sulle mie carene (che avevo preparato col FaiDaTe) ad un carrozziere mi sono recato da lui per sfruttare il suo forno ed evitare di sporcare in garage e fare odore in cortile e, naturalmente, sfruttare l'aspiratore per respirare meglio.
Comunque in forno ho usato la normalissima bomboletta spray con vernice resistente all'alta temperatura.
L'asciugatura è stata breve per via del fatto che era fatta ad arte in forno. Quindi soli 20-25 minuti a 49 °C.

Tornato a casa ho montato subito lo scarico nell'ordine inverso dello smontaggio e rimettendo del frenafiletti sui filetti delle viti presenti nel terminale di scarico (tranne sulle tre viti che tengono fissato il particolare cromato).

Altri consigli? No, è stato tutto così semplice ed il risultato così soddisfacente che non vedo cosa potevo volere di più...



ATTENZIONE
Questa modifica la fate a vostro rischio e pericolo

  Torna all'inizio  




Visita il sito del nostro nuovo partner Pezzi di Ricambio 24!

 ¤ Burgman400 The Club
 Burgman Cafè  
 Raduni e gite  
 Manutenzione  
 La frizione FAQ  
 Modifiche  
 Tips and tricks  
 Tuning estetico  
 Accessori tecnologici  
 Abbigliamento  
 Le foto ed i video  
  Vai al forum  

 ¤ Recensioni
 Burgman  
 Componentistica  
 Caschi  
  Storico  

 ¤ Convenzioni
 Moto Moda  
 Lu Cannarozzittu  
 Ram-Mount  
 Duilio Moto  
 IL POLLARO  
 LK Photo  
 TyreOne  
 Fusco Racing Shop  
 Cruciani Moto  
 Teknoselle  
 Armadillo  
 Hell's Kitchen  
 Decina Group  
 Rocca Moto Store  
 Moto Action  
 Magellan  
 PNEUS-line  
 Motoairbag  
 G.P.R.  
 WheelUp  
 Margherita Viaggi  
 Salmoiraghi & Viganà 
 Cislaghi Moto  
 Sicily Moto Rent  
 Bettella  
 Mad Moto Srl  
 Residenza Ave Roma  
  Dettagli  

Visita il sito del nostro sponsor!

Visita il sito del nostro nuovo partner!

Visita il sito del nostro nuovo partner!

Visita il sito del nostro nuovo partner!

Visita il sito della casa madre!

Visita il sito di CyberScooter!

Visita il sito di MotoAirbag!
Powered by Quesada.it - Luigi Quesada & Davide Belletti. ©Copyright 2005-2015. All rights reserved.